Cerchio d’Unione

Il sogno di una nuova visione fondata sul riconoscimento dell’importanza del bene comune.

Prossimi incontri con inizio settembre 2019

  • Quando:  il primo mercoledì di ogni mese 4 dicembre  – 8 gennaio – 5 febbraio – 4 marzo – 1 aprile – 6 maggio – 3 giugno
  • Orario: 20.45-23.00
  • Partecipazione: aperta a tutti
  • Conducono: Flavia Postal e Chiara Belloni e tutte le persone che partecipano al cerchio

Un tempo ci si riuniva in cerchio per discutere, per danzare, per condividere. Il cerchio di persone fa sì che nessuno è a capo della situazione ma tutti sono chiamati con la propria individualità a dare forma e anima al cerchio, tutti possono guardarsi negli occhi, tutti hanno uguale valenza.

L’Unione della vibrazione dell’Amore, porta un’apertura che consente di contattare le nostre parti più profonde e di operare importanti trasformazioni nelle nostre consapevolezze.

Attraverso la vibrazione dell’ ACQUA d’UNIONE giungono doni preziosi che vogliono essere condivisi donando sostegno e conforto per affrontare i momenti difficili del quotidiano.

Le persone hanno bisogno di amore, sostegno e incoraggiamento così che possano sopportare le prove e uscirne più forti, più sagge e più compassionevoli.

L’Unione della vibrazione dell’Amore, porta un’apertura che consente di contattare le nostre parti più profonde e di operare importanti trasformazioni nelle nostre consapevolezze.
Attraverso la vibrazione delle acque d’Unione giungono doni preziosi che vogliono essere condivisi donando sostegno e conforto per affrontare i momenti difficili del quotidiano.

Un’ esperienza ispirata che saprà donare ad ognuno dei partecipanti una nuova visione.

Il mondo non ha bisogno di niente, gli uomini però si trovano in grande necessità. A loro mancano le cose più semplici: le cerimonie, essere in contatto l’uno con l’altro, guardarsi, percepirsi, e rispettarsi. Non c’è cosa più potente per noi stessi e per la nostra società che degli esseri che stanno insieme e vedono la bellezza reciproca.”
Angaangaq sciamano groenlandese.

Soltanto un uomo che sa chi è, che cerca di sapere chi è, può proporsi a qualcuno per qualcosa. Se so chi sono, sono in grado di chiedermi per chi sono.

Si formano “cerchi” che aprono uno spazio dove le persone possano sollevare il loro spirito, attraverso il meraviglioso veicolo che sono le Acque di Luce.

Il mondo non ha bisogno di niente, gli uomini però si trovano in grande necessità. A loro mancano le cose più semplici: le cerimonie, essere in contatto l’uno con l’altro, guardarsi, percepirsi, e rispettarsi. Non c’è cosa più potente per noi stessi e per la nostra società che degli esseri che stanno insieme e vedono la bellezza reciproca.”
Angaangaq sciamano groenlandese

L’Amore è il frutto di una relazione  con la tua Anima, a ogni Tuo respiro sei connesso con tutti gli esseri e tutti gli esseri comunicano con Te, questa relazione dipende dalla natura del tuo flusso vitale.

  • L’Amore è il “Potere”che muove ogni cosa e ogni cosa nasce dall’Amore.
  • L’Amore è“Emozione Spirituale” “Suprema Forza” “Potenza Illimitata”.
  • È l’Energia che trafigge ogni cosa e ogni cosa ha origine dall’Amore.

Tutti conoscono la forza che si genera dall’amore prodotto dall’Unione di più persone che rivolgono la loro attenzione e i loro pensieri di luce verso un’anima o più anime, che in quel momento chiedono sostegno per la loro vita: è una forza infinita che può portare un reale beneficio verso chiunque venga diretta.

Obiettivo: comunicare attraverso l’Anima bellezza e amore per ispirare l’Ego a sintonizzarsi con Lei e creare un sostegno di gruppo.