Il MIRACOLO DELL’ACQUA – Acque a Luce Bianca

Il miracolo dell’Acqua – Fonte di vita

  • Il corso: le date verranno comunicate nel corso dell’anno.
  • Orario: 10.00-13.00 e 14.00-17.00
  • Partecipazione: aperta a tutti
  • Insegnante: Stefania Francia

 Programma

  • storia e principi dell’acqua, la memoria dell’acqua, conoscere l’acqua per comprenderla.
  • le varie tipologie di informazione dell’acqua.
  • le acque vibrazionali, le acque a luce bianca, protocollo di utilizzo.
  • come fare una rilevazione energetica.
  • preparazione del PAO acqua personalizzata che porta Pace Armonia Ordine.

Fin dall’antichità è noto che l’acqua ha proprietà particolari e terapeutiche e in tutte le nazioni del mondo vi sono “sacre sorgenti” di Acqua a Luce Bianca, utili per “informare” le acque di casa propria, così che possano rivivificarsi e ridare energia con l’informazione elettro biochimica, che è stata persa o resa confusa dagli inquinamenti.

Le acque di Luce sono tutte quelle acque che portano una vibrazione molto alta ed aiutano lo spirito prima di tutto, quindi il corpo energetico e di conseguenza influiscono anche sul corpo fisico.

In termini generici possiamo dire che qualsiasi acqua ha una propria vibrazione specifica.

“Le Acque di Luce hanno dato alla ricerca un apporto e una svolta vitali, introducendo consapevolezze sperimentali attraverso le quali l’Uomo ritrova il suo giusto posto nel creato e su questa terra. In queste consapevolezze l’etica assume una veste nuova perché la malattia non attende un rimedio dall’esterno ma una comprensione profonda dalla quale scaturisce la possibilità di una guarigione di tutti i piani dell’essere attraverso una risonanza che ciascun malato trova con frequenze di luce che gli sono necessarie e che un’Acqua gli conduce. Un’Acqua informata dalla luce di un corpo i cui piani non conoscono alterazioni, cadute, malattie, un corpo di assunzione che è la memoria della nostra origine. Questa Acqua agisce su di noi come su ogni organismo vivente e ricollega l’uomo al suo ambiente riconducendolo a Dio.”

Biologa Dottoressa Enza Ciccolo.

L’acqua è generatrice di ogni forma, di ogni sostanza. E’ madre-padre della condensazione della forma, della manifestazione. E’ nata dall’unione del Padre e della Madre spirituali, dalle loro vibrazioni primordiali. L’acqua è energia vitale, pertanto nello stesso corso d’acqua possono crearsi le frequenze di un elemento o di un altro, a seconda del momento successivo del suo fluire e dell’avvenimento cosmico o terreno che attraversa. Così come in una goccia d’acqua è presente tutto il suo passato, è presente anche tutto il suo futuro ed il Tutto è in lei.

Quello che succede nel grande corso d’acqua, che attraverso tempi e luoghi si colora delle tante vibrazioni, succede anche nella piccola dimensione del corpo umano, dove l’acqua scorre cambiando continuamente vibrazione e, a seconda del tessuto che irrora, si tinge delle vibrazioni degli ioni degli elementi che muovono i potenziali di membrana attivando l’osmosi, lo scambio, il passaggio di quella forza vitale che si esprime nell’elettromagnetismo che è alla base del vivere.

Lo Yin e lo Yang, la Luna e il Sole, la notte e il giorno, la Madre e il Padre sono il nostro elettromagnetismo, la nostra vita: l’azione elettrica – il flusso di elettroni che si muovono da un polo capace di cedere ad un altro capace di assorbire – ci chiarisce l’azione del movimento vitale, cioè del maschile, del solare, dello Yang, proprio del giorno; mentre la ricettività magnetica che attrae creando il campo necessario per ogni trasformazione, si può paragonare alla forma Yin, femminile, lunare della madre e della notte.

Una caratteristica dell’acqua è la sua capacità di salita e di discesa: l’acqua cade dal cielo e, rinata dalla roccia, evapora ancora verso di lui. Il suo ciclo è una ritmica oscillazione che determina il nutrimento della Terra e l’informazione di equilibrio, o di disequilibrio, per gli elementi del nostro Cielo. Da questo ha origine l’informazione vibratoria primordiale che, dall’acqua, poi alimenta e forgia la materia.

Grazie alle sue proprietà di contenere “disciolte” in sé le informazioni e di essere assorbita, entrando così intimamente a far parte delle diverse sostanze, l’acqua è l’elemento di “comunicazione” delle informazioni medesime: le particelle elementari che la costituiscono, l’Idrogeno e l’Ossigeno, e che hanno indotto nei millenni la formazione di tutti i metalli e metalloidi e le permettono di risuonare a qualsiasi vibrazione o frequenza e di modificarsi, mutando secondo le esigenze o l’uso richiesto. Ecco da dove nasce la sacralità dell’acqua: il suo aiuto elettromagnetico, cosmico, può riportare in Terra la Luce, l’equilibrio ecologico, così come può trasmettere al Cielo tutto quello che noi facciamo in Terra.

Richiedi l'iscrizione!

Testimonianze