PADRE – MADRE QUESTI SCONOSCIUTI

Due weekend dedicati alla relazione che ogni individuo in maniera personale ha vissuto e vive con i propri genitori.
  • Quando: sabato 7 domenica 8 marzo incontro con la Madre
    sabato 4 domenica 5 aprile incontro con il Padre
  • Partecipazione: aperta a tutti
  • Insegnante: Flavia Postal, Maurizio Barilli

Sappiamo che la nostra vita è stata influenzata, positivamente e/o negativamente, dai nostri genitori. Il modo in cui noi abbiamo reagito all’educazione che ci è stata trasmessa ha creato dentro di noi una serie di conflitti, alcuni consapevoli altri no.

La riconnessione con la propria autenticità è possibile solo in una condizione di equilibrio interiore fra  questi  due archetipi.

Sia il padre che la madre svolgono un ruolo fondamentale nella percezione che abbiamo noi della realtà, il primo affronta la realtà con maggiore logica e realismo, visto che è collegato al principio solare/yang, la seconda affronta la vita attingendo al suo inesauribile intuito, alle risorse interiori e all’emotività, divenendo tramite fra conscio ed inconscio. In ognuno di noi, in realtà, si celano sia l’archetipo del padre che della madre. Il primo aiuta a fare chiarezza sulle cose che ci circondano, a osservare logicamente il mondo portando ordine e luce nel caos, vigilando su di esso. La madre invece si fonde con la totalità e simboleggia le forze intuitive insite in noi, quelle apparentemente caotiche ma indispensabili per evitare il rischio dell’individualismo esasperato.

Madre e padre insiti in noi sono entrambi importantissimi, si completano a vicenda. La luce solare paterna necessita del caos oscuro materno e viceversa. Se la madre insegna l’importanza dell’amore come esperienza totalizzante, il padre insegna ad amare se stessi e a relazionarsi con il proprio Sè, favorendo per esempio il senso di autonomia. Senza padre l’amore diventa fusionale, senza madre l’amore diventa egocentrico. La riconnessione con la propria autenticità è possibile solo in una condizione di equilibrio interiore fra i due archetipi. In definitiva, ognuno di noi dovrebbe armonizzare interiormente i genitori archetipici, la Madre Terra e il Padre Cielo.

 

 

 

Richiedi l'iscrizione!

Testimonianze