5 REIKI SECONDO LIVELLO (Mentale)

L’apprendimento di questo livello permette  di completare l’aspetto manuale con l’aspetto mentale.

Chi sceglie di ricevere il Secondo Livello Reiki apprende delle simbologie, chiavi d’accesso, che permettono di agire a distanza grazie all’ausilio della mente.

L’energia della “Volontà”, che dall’interno si manifesta verso l’esterno, viene potenziata dall’utilizzo di tali simboli che permettono di trattare energeticamente a distanza oltre la dimensione spazio-tempo, oppure a contatto, per esigenze personali e collettive, su persone, animali e situazioni.

Perché questo sia possibile, è necessario ricevere un’ulteriore attivazione energetica attraverso la quale i simboli appresi sono stimolati e attivati in lui.

L’apprendimento di questo livello permette quindi di completare l’aspetto manuale con l’aspetto mentale. Sarà possibile trasmettere energia superando così la restrizione mentale dello spazio e del tempo.

Il secondo livello lavora prevalentemente sul 2° chakra, aiutandoci a trovare un equilibrio psico-fisico ed emotivo migliore.

PROGRAMMA

  • 1° simbolo apprendimento teorico-pratico: nome, forma e suo utilizzo – per concentrare l’energia cosmica in un punto, secondo la nostra volontà, e potenziare i risultati dei trattamenti a contatto ed a distanza;
  • 2° simbolo apprendimento teorico-pratico: nome, forma e utilizzo pratico nei trattamenti a contatto – per entrare più in profondità nella materia accelerando la trasformazione degli squilibri e delle disarmonie;
  • 3° simbolo apprendimento teorico-pratico: nome, forma e utilizzo pratico – per inviare energia cosmica equilibrata a distanza per trattare persone, animali, situazioni, alimenti e oggetti, senza più nessun limite di tempo e di spazio;
  • attivazione energetica di 2° livello;
  • potenziamento del trattamento manuale;
  • trattamento a distanza;
  • schermatura;
  • programmazione del lavoro energetico;
  • autotrattamento;
  • trattamento mentale/manuale;
  • Esercitazioni.

Conoscenza approfondita del secondo chakra: la dimensione del sentire.

  • Anatomia del secondo chakra;
  • stili di respiro: dentro e fuori, attrazione e repulsione;
  • ricordare i modelli di respiro dell’infanzia, lavorare sui temi dell’infanzia;
  • trovare la vera fonte del sentire;
  • la vera sfida del secondo chakra: il riconoscimento e l’esplorazione di sentimenti repressi.


Al termine del corso ogni partecipante riceverà l’Attestato di frequenza al corso di 2° livello Reiki AMO.

Richiedi l'iscrizione!

Testimonianze